Spedizione  gratuita per ordini superiori a 59
10% di sconto sul primo ordine per i nuovi registrati
Consegna anonima in 1-2 giorni lavorativi

Come avere una pelle luminosa e sana anche dopo i 50 anni

In questo articolo potrai leggere i rimedi della nonna (rimedi naturali) per avere una pelle luminosa e sana anche dopo i 50 anni. Alla fine del post ti invitiamo a scrivere un commento per dire la tua circa questi rimedi o se ne suggerisci uno che con te ha funzionato.

04/05/2022
Tempo di lettura: 15 min
Indice Articolo
Indice Articolo

Come avere una pelle luminosa e sana? È una domanda che le donne iniziano a porsi presto ma che, dopo i 50 anni, diventa un vero e proprio obiettivo.

Uno stile di vita sempre in movimento, mille impegni da gestire, la famiglia, lo sport, la vita in città spesso mettono a dura prova la propria pelle. Ma, siccome il corpo è un tempio, anche lei merita un trattamento d’onore.

Chi vuole mantenersi in forma, spesso non ama prodotti chimici. Ecco allora che iniziano mille ricerche sul web su come avere un viso luminoso con i rimedi della nonna, cure naturali in grado di mantenere la pelle giovane e in salute.

Se sei capitata qui siamo sicuri che tu abbia fatto questa ricerca almeno una volta. E ti diremo di più, l’abbiamo fatta anche noi!

Crystalweed effettua continui studi e test per trovare la giusta formula con cui aiutare le persone a mantenersi in forma e a piacersi. In questa guida scopriremo i benefici dei cosmetici con CBD e di tanti altri rimedi naturali efficaci per il tuo benessere.

Sei pronta/o? Ecco come avere una pelle luminosa e sana.

1. Prodotti al CBD

Se stai cercando un rimedio naturale con cui curare la tua pelle non puoi certamente ignorare uno dei prodotti più in ascesa del momento: il CBD.

Il CBD, o cannabidiolo, è il principio attivo contenuto nella pianta di canapa. Viene estratto per la creazione di prodotti poiché è ricco di proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antivirali, antibatteriche e lenitive.

Gli scienziati hanno scoperto che il cannabidiolo è in grado di curare numerose malattie della pelle. È già stata testata l’efficacia del CBD contro l’eczema, così come contro l’acne e la psoriasi.

Questo ha portato alla nascita di numerose creme al CBD, dove le proprietà della crema in sé vengono amplificate dalla presenza del cannabidiolo. Pensa che anche molte star fanno uso di cosmetici a base di CBD!

Ma i prodotti per la cura della pelle non si fermano qui perché estremamente efficace è anche l’olio di CBD, perfetto a livello topico poiché aiuta a gestire la produzione di sebo e favorisce la guarigione dei tessuti.

2. Aloe vera

aloe vera pelle sana e luminosa

Un altro rimedio naturale che ha riscosso un notevole successo tra tutti coloro che si chiedono come avere una pelle luminosa e sana è l’aloe vera. È una pianta con molteplici proprietà antinfiammatorie, dermoprotettive, cicatrizzanti, antiossidanti e antibatteriche. Proprio per questo motivo si presta a svariati utilizzi, tra cui quello nel settore cosmetico.

L’aloe vera è così apprezzata per la cura della pelle perché riduce le infiammazioni, idrata, lenisce e favorisce la crescita di nuove cellule sane e forti.

Un buon modo per utilizzarla è quello di integrarla all’interno della propria routine. Dopo ogni lavaggio può essere applicata sul viso e sul resto del corpo per continuare a idratare nel corso della giornata. Inizia con una piccola quantità per assicurarti di non avere una reazione allergica e, se tutto va bene, rendila una buona abitudine quotidiana.

3. Olio di cocco vergine

Tra le sostanze naturali con proprietà cicatrizzanti, antinfiammatorie e antiossidanti si fa strada anche l’olio di cocco vergine. L’olio di cocco è vergine quando è puro, cioè quando non è stato raffinato industrialmente. Questo dettaglio è molto importante per non rischiare di incappare, pur cercando un prodotto naturale, in qualcosa di artificiale.

Quindi, se ti stai chiedendo come avere una pelle di porcellana, la risposta è con l’olio di cocco vergine. Crea infatti uno strato protettivo per la pelle mantenendola sana e idratata.

Può essere utilizzato sia prima sia dopo il lavaggio del viso. Se sei abituata a truccarti, puoi utilizzarlo dopo esserti struccata, lasciandolo in posa qualche minuto prima di risciacquare. Oppure, se vuoi continuare a sentire una sensazione di freschezza, puoi applicarne una piccola dose dopo il lavaggio.

4. Evita detergenti aggressivi

Molti problemi alla pelle non sono dovuti a una carenza di difese immunitarie o a una patologia, bensì alla tipologia di prodotti utilizzati per la propria igiene quotidiana. Nel nostro Paese vengono pubblicizzati prodotti in grado di pulire e igienizzare a fondo la pelle. Ma sei davvero sicura che questo grado di perfezione sia una cosa positiva per la tua pelle?

Molti prodotti industriali possono infatti contenere sostanze chimiche che sicuramente puliscono a fondo ma che, dall’altro lato, danneggiano la pelle e la lasciano secca.

Se ti accorgi che questo è il tuo caso, prova detergenti di marche diverse oppure passa direttamente a prodotti industriali ma a base naturale. Altrimenti, limitati a usare l’acqua e basta, soprattutto quando ti lavi il viso. Vedrai che differenza!

5. Bevi più acqua

bere acqua pelle sana e luminosa

Le cellule, per potersi mantenere in forma, hanno bisogno di acqua. Quest’acqua non deve arrivare solo dall’esterno tramite i lavaggi (anzi, lavare troppo spesso la pelle riduce il suo strato protettivo!). Devi idratare il tuo corpo bevendo molto durante il giorno. Pare che la giusta quantità di acqua sia data da otto bicchieri giornalieri.

Gli scienziati già da tempo presumono che l’acqua sia fonte di beneficio per la salute generale dell’organismo. Ma sono stati realizzati studi appositi anche in termini dermatologici, quindi sul modo in cui l’acqua influisce sull’idratazione della pelle umana.

D’altronde, l’acqua è una delle componenti principali del corpo umano e gioca un ruolo chiave nell’equilibrio fisiologico poiché è la base di cellule e tessuti. Altri studi hanno già suggerito che l’acqua ingerita normalmente attraverso i pasti, quindi con cibi e bevande, non sia sufficiente a soddisfare il fabbisogno giornaliero. Maggiori apporti idrici all’interno della dieta possono avere un impatto positivo sulla pelle.

6. Usa un esfoliante

Come avere una pelle luminosa e sana sul viso? Rimuovendo lo strato di cellule morte in eccesso. Spesso è difficile rimuovere efficacemente questo strato utilizzando solamente l’acqua, perciò hai bisogno di un esfoliante.

Non stiamo parlando di un prodotto aggressivo, ma di un detergente apposito e non irritante che ti aiuti a levigare la superficie della pelle. Questo trattamento, ripetuto una volta al giorno, può davvero aiutarti ad avere una pelle più luminosa e liscia.

Inoltre, eliminare le cellule morte libera i pori, i quali possono meglio assorbire altri prodotti o creme per la cura del viso, rendendo quindi la loro azione molto più efficace.

7. Mangia cibi ricchi di antiossidanti

Una dieta sana ed equilibrata è la base non soltanto per prenderti cura della tua pelle, ma di tutto il tuo organismo in generale. Se vogliamo scendere nello specifico, per avere una pelle luminosa l’alimentazione giusta è ricca di cibi antiossidanti.

Gli antiossidanti si trovano nella frutta e nella verdura, in particolare nei mirtilli, nel succo d’uva, nei vegetali dalla foglia scura, nelle more, nelle fragole, nell’arancia, nel pompelmo, nella barbabietola e persino nell’avocado.

Può sembrarti davvero un rimedio della nonna, ma integrare questi cibi nella tua dieta può davvero fare la differenza, soprattutto se ci abbini l’utilizzo di un prodotto per la cura della pelle.

8. Vitamina C

Sembra quasi superfluo dirlo, ma la vitamina C è perfetta tantissimi disturbi che riguardano la tua salute, compreso lo stato della tua pelle. La vitamina C è un prodotto totalmente naturale, quindi adatto a qualsiasi persona, ed è in grado di rendere più luminosa e uniforme la pelle.

Ma cosa fa esattamente la vitamina C? Tantissime cose.

Gli scienziati effettuano da anni ricerche su ricerche e hanno scoperto che la vitamina C rallenta l’invecchiamento cutaneo. A seguito di una terapia mirata, gli studiosi si sono accorti che nei soggetti coinvolti è aumentata la sintesi del collagene e di elastina. Ciò significa che la vitamina C, soprattutto se applicata a livello locale, è altamente efficace come rimedio per il ringiovanimento della pelle in tutte le fasce d’età e senza rischio di incappare in rischi collaterali gravi.

9. Non fumare

Continuiamo la nostra guida su come avere una pelle luminosa e sana concentrandoci su uno dei problemi che affliggono la società, il fumo. Forse non lo sai, ma ogni volta che il tuo viso viene esposto al fumo, anche passivo, le cellule sono sottoposte a un notevole stress ossidativo e questo le porta a invecchiare più velocemente del normale. 

Il fatto che il fumo di tabacco provochi l’invecchiamento precoce della pelle è stato studiato dalla scienza e sono emerse molte considerazioni. Esiste una forte associazione tra fumo e numerose condizioni dermatologiche come la scarsa cicatrizzazione delle ferite, l’invecchiamento precoce della pelle, il carcinoma a cellule squamose, il melanoma, l’acne e la psoriasi.

Pare infatti che il fumo alteri la produzione di collagene e porti a una produzione anormale di elastina. Questo dovrebbe essere un incentivo a smettere di fumare o comunque a ridurre il fumo attivo, così come l’esposizione a quello passivo.

10. Crema solare

crema solare pelle sana e luminosa

Se trascorri molto tempo all’esterno, indipendentemente dal periodo dell’anno in cui questo avviene, cerca di utilizzare sempre una protezione solare con un SPF (gradazione di protezione solare) di almeno 15.

Le radiazioni UV sono particolarmente dannose per la pelle. Non soltanto possono portare a patologie molto gravi come il cancro alla pelle, ma sono anche responsabili di un precoce invecchiamento della pelle.

Prima di uscire dovresti quindi applicare sempre un leggero strato di crema solare per proteggerti dai raggi UV, indipendentemente dall’intensità del sole e dal luogo in cui ti trovi. Ovviamente, l’utilizzo di una crema non deve escludere altre protezioni come cappelli e indumenti coprenti.

Se oltre alla protezione vuoi anche nutrire la pelle, scegli una crema solare a base minerale. Puoi applicarla anche sotto al trucco, massaggiando finché non viene completamente assorbita dai pori della pelle.

11. Grassi sani

In Italia è molto facile cadere in una dieta troppo ricca di grassi, ma grassi che non fanno bene all’organismo, come un eccesso di grassi animali. Invece, lo sapevi che esistono anche dei grassi buoni?

Questi si trovano all’interno di alimenti come le uova, l’olio d’oliva, i semi di chia, nelle noci, nell’avocado e possono migliorare notevolmente la salute della tua pelle.

I grassi sani sono ottimi in qualsiasi dieta, ma lo sono ancora di più se hai una pelle secca e vuoi renderla più luminosa. Permettono al tuo corpo di produrre delle cellule sane e forti, creando anche una barriera protettiva contro i fattori ambientali che potrebbero danneggiare la tua pelle.

12. Massaggia la pelle

L’utilizzo di creme per la cura della pelle è considerato efficace non soltanto per le proprietà curative delle materie prime contenute all’interno della crema stessa, ma anche per il metodo di applicazione.

Massaggiare delicatamente la pelle favorisce la circolazione e il drenaggio, questo le permette di rimanere più sana ed elastica.

Se non hai una crema o un olio a portata di mano, puoi comunque massaggiare il viso e altre zone critiche con le mani o utilizzando un apposito strumento in pietra. Anche questa è una buona abitudine che, ripetuta ogni giorno, può portare a risultati strabilianti.

13. Fai esercizio fisico

esercizio fisico pelle sana e luminosa

Un altro metodo efficace per aumentare il flusso sanguigno oltre al massaggio è praticare regolarmente attività fisica.

Fare allenamento almeno 3 volte alla settimana, soprattutto se cardio, migliora la circolazione e porta alla tua pelle minerali e altre sostanze nutritive. Se il cardio non fa per te, va benissimo qualunque altro sport, purché ti permetta di muovere il corpo.

Inoltre, uno sport ti consente di scaricare la tensione, occupare la mente con un’attività costruttiva e renderti più felice. Pensi che tutto questo non si vedrà dall’esterno? Quando ti senti meglio con e dentro te stessa, il cambiamento si vede anche da fuori.

Fare attività fisica ti permette di essere più rilassata, distendendo la pelle. E ti permette anche di rimanere più tonica e prevenire l’invecchiamento di tutto il tuo fisico, non soltanto della pelle.

14. Crema idratante dopo la doccia

Lavare la pelle quotidianamente fa bene per tenerla pulita dalle impurità e da agenti esterni che possono minacciarla. Tuttavia, i continui lavaggi rischiano anche di seccare molto la pelle. Devi infatti sapere che la pelle sta molto meglio quando è umida.

Questo comunque non è un problema perché, dopo ogni doccia, puoi applicare su tutto il corpo dei prodotti idratanti. Una piccola abitudine come quella di spalmarsi la crema almeno una volta al giorno mantiene la pelle leggermente umida.

Dovresti iniziare a integrare questa routine anche se al momento la tua pelle ti sembra in un buono stato perché è molto più semplice mantenerla quotidianamente idratata piuttosto che riportare in salute una pelle molto secca.

15. Evita gli zuccheri

Così come ci sono dei cibi che fanno bene alla tua pelle, ci sono anche dei cibi che le fanno male. Se vuoi sapere come avere una pelle luminosa e sana, devi sapere cosa evitare. Sappi che gli zuccheri sono uno dei tuoi peggiori nemici, insieme ai latticini e a tutti gli alimenti che hanno subito una pesante lavorazione.

Eccedere con latticini e zuccheri non soltanto non ti fa bene alla pelle, ma se hai già un disturbo in corso può portarti a fastidiosi sfoghi. E questo non è certamente ciò che vuoi.

Ciò non significa che tu debba eliminare completamente lo zucchero dalla tua vita. Ciò che devi fare è evitare quello raffinato, prediligendo le formule più grezze. Altrimenti, puoi assumere zuccheri sani come quelli presenti all’interno della frutta. In questo modo assumerai dei cibi benefici per il tuo corpo senza rischiare infiammazioni.

16. Maschera per il viso

Ci sono alcune piccole e veloci abitudini che puoi introdurre nella tua routine giornaliera. E poi ci sono delle pratiche più complesse alle quale ti puoi dedicare ogni tanto, ma pur sempre con regolarità.

Fare una maschera per il viso può richiederti un tempo leggermente più lungo rispetto a quello di cui hai bisogno per usare un detergente. Tuttavia, dovresti spendere questo tempo ogni tanto per curare la tua persona.

Una maschera idratante per il viso, ad esempio a base di acido ialuronico, può aiutarti a mantenere la pelle più morbida e a renderla più luminosa.

17. Usa l’acqua alla giusta temperatura

Abbiamo già detto che troppi lavaggi non fanno così bene alla tua pelle, ma devi sapere anche che esiste una giusta temperatura dell’acqua che può aiutarti a seccare meno la pelle.

Tutti durante l’inverno o quando vogliamo lavarci a fondo utilizziamo l’acqua calda, se non addirittura bollente. Ma devi sapere che l’acqua calda intacca la barriera protettiva della pelle molto più velocemente dell’acqua fredda. Ciò significa che lavandoti spesso con acqua a una temperatura troppo elevata rischi di far seccare la pelle, rendendola vulnerabile.

Al contrario, l’acqua troppo fredda non è in grado di pulire a fondo da germi e batteri. Quindi può potenzialmente mantenere la pelle più idratata ma, dall’altro lato, favorire la nascita di malattie.

Il giusto è sempre nel mezzo, ossia nell’acqua tiepida. Lavandoti con l’acqua tiepida puoi infatti essere sicura di rimuovere tutte le impurità senza intaccare la barriera protettiva.

18. Pulisci cosmetici e accessori

pulizia cosmetici pelle sana e luminosa

Le donne amano truccarsi, e in questo non c’è nulla di male. Coloro che soffrono di problemi alla pelle a volte lo fanno in modo sistematico per coprire le imperfezioni. Questo non è un problema, a patto che venga fatto nel modo giusto.

I cosmetici come la cipria, l’ombretto, il rossetto vengono lasciati aperti per mesi, a volte addirittura anni. In più, gli accessori utilizzati per stenderli, come spugne e pennelli, vengono utilizzati quotidianamente senza una particolare manutenzione. Ciò significa che all’interno di tutti questi oggetti possono annidarsi batteri e cellule morte.

Se soffri già di un disturbo alla pelle, ma anche nel caso in cui tu voglia semplicemente prevenirlo, cerca sempre di mantenere puliti tutti gli accessori che usi e di igienizzare anche il luogo in cui li conservi. Non devi farlo per forza tutti i giorni, puoi farlo ogni una o due settimane.

19. Cura il sonno

Lo sapevi che la scarsa qualità del sonno influisce sull’invecchiamento della pelle? È esattamente quello che hanno scoperto gli scienziati. Infatti, il sonno è importantissimo per la crescita e il rinnovamento dei sistemi fisiologici.

Secondo lo studio effettuato su un campione di donne, quelle che dormivano meglio hanno dimostrato un livello più basso di invecchiamento cutaneo, una migliore barriera cutanea e soprattutto una più elevata soddisfazione derivante dal loro aspetto.

Puoi vederlo tu stessa. Se passi una notte insonne, alla mattina sei stanca e puoi subito notare delle piccole rughe sul viso. Durante la giornata potrebbero andarsene senza lasciare segni apparenti, ma se questo dovesse avvenire ogni notte potresti iniziare a vederne gli effetti negativi sul lungo periodo.

Pensa che i prodotti al CBD sono perfetti anche per migliorare la qualità del sonno. Il cannabidiolo interagisce con il sistema endocannabinoide presente nell’organismo, il quale è responsabile della regolazione di numerosi processi tra cui anche quello del sonno.

20. Riduci lo stress

Sembra una frase fatta, ne siamo perfettamente consapevoli. Ma lo stress è uno dei tuoi principali nemici quando si parla di benessere perché mina il tuo sistema immunitario e ti rende molto più vulnerabile a disturbi e patologie.

Lo dicono anche gli scienziati che cervello e pelle sono connessi. Pare addirittura che questa connessione fosse conosciuta fin dall’antichità e che sia stata poi confermata di recente a livello clinico. Lo stress psicologico può causare l’aggravamento o l’insorgenza di numerose malattie della pelle.

Recenti studi hanno confermato che la pelle è uno dei primi soggetti a percepire lo stress, dato che fornisce la barriera a tutto il resto del corpo. Inoltre, induce risposte immunitarie e antinfiammatorie. Perciò, lo stress può causare o peggiorare psoriasi, dermatite atopica, dermatite da contatto, acne, alopecia, prurito ed eritema.

Ciò significa che devi cercare di ridurre lo stress dedicando più tempo a te stessa e a ciò che ti fa stare bene, perché ne va della tua salute.

21. Probiotici

I probiotici sono dei batteri buoni già presenti nel tuo organismo che ti aiutano a mantenere controllato il peso, a digerire correttamente ciò che mangi, a ridurre le infiammazioni, a rafforzare il tuo sistema immunitario e anche a rendere la tua pelle più sana.

Non sempre il tuo corpo produce in quantità sufficiente questa sostanza, ciò significa che dovresti incrementarla attraverso specifici integratori.

Lo dice anche la scienza che i probiotici fanno bene alla pelle. Uno studio ha dimostrato che l’assunzione di batteri probiotici ha ridato vitalità e luminosità a pelle e capelli.

Anche se al supermercato potresti trovare yogurt a base di probiotici, sarebbe meglio optare direttamente per degli integratori, i quali possono essere anche meglio tollerati dal tuo organismo.

Ora che sai come avere una pelle pulita e luminosa, non devi fare altro che trovare il giusto rimedio per te. E se vuoi provare tu stessa gli effetti curativi del cannabidiolo, visita il nostro store. Troverai numerosi prodotti a base di CBD scientificamente testati e sicuri per la tua pelle.

Iscriviti alla nostra newsletter. 

novità e promozioni del mondo crystalweed!
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

chevron-down