+39 3271385533
20% di sconto sul prossimo ordine iscrivendoti alla Newsletter
Consegna anonima in 1-2 giorni lavorativi
20% OFF  sul 1° ordine iscrivendoti alla Newsletter

Ansia? Tisane per rilassarsi da assumere con regolarità

In questo articolo ci focalizzeremo sulle erbe che, se presenti nelle tisane, possono aiutare a trattare l'ansia, un disturbo che perseguita molte persone. Se hai bisogno di ulteriori info o vuoi dare la tua opinione, ti invitiamo a scrivere un commento a fondo pagina.

20/10/2022
Tempo di lettura: 15 min
Indice Articolo
Indice Articolo

Soffri d’insonnia, fatichi a rilassarti e hai la sensazione di essere oppresso dall’ansia?

Al giorno d'oggi, purtroppo, queste problematiche sono sempre più comuni, ma possono essere affrontate con successo grazie all’aiuto delle erbe. Le tisane rilassanti per l'ansia sono rimedi naturali che basano la loro efficacia sull’interazione tra i loro principi attivi e l’organismo.

Il consumo di una tisana rilassante, nei momenti di stress o la sera prima di coricarsi, può distendere i muscoli e calmare i nervi, migliorando la qualità del riposo.

Lo stress è una delle cause di malessere che mina quotidianamente il nostro stato di salute. Chi soffre di depressione, ansia, attacchi panico, tende a infiammare il proprio organismo, indebolendo la risposta immunitaria agli agenti esterni.

Secondo le stime dell'Associazione Italiana per la Medicina del Sonno (AIMS), i disturbi del sonno affliggono circa 12 milioni di persone in Italia, cifre che sembrano aumentate in seguito alla pandemia Covid-19.

L’insonnia, cronica o transitoria, si manifesta con la difficoltà a prendere sonno, con un riposo intermittente e con la scarsa qualità del riposo. Prima di ricorrere a trattamenti farmacologici per risolvere il problema, tuttavia, si possono provare molteplici rimedi naturali, dalle notevoli proprietà calmanti e sedative.

Dalla natura arrivano erbe dal potere eccezionali per favorire il rilassamento e calmare il sistema nervoso, come la camomilla, la valeriana e il luppolo. In questo articolo scopriremo quali erbe deve contenere una tisana rilassante per affrontare l’ansia, la depressione e calmare i nervi.

Molti di questi rimedi naturali sono contenuti nella nostra Tisana Relax, selezionati e abbinati per agire contro l’agitazione e riportare il sistema nervoso in uno stato di calma e  benessere.

Gli ingredienti, considerati rimedi naturali, per preparare efficaci tisane rilassanti sono:

  • rosa canina;
  • scorze di agrumi;
  • fiori di camomilla;
  • citronella;
  • menta nana e menta piperita;
  • ibisco;
  • fiori d'arancio;
  • estratto di Humulus Lupulus;
  • lavanda;
  • melissa;
  • passiflora;
  • escolzia;
  • tiglio;
  • valeriana;
  • Gotu cola;
  • tè verde;
  • ashwagandha;
  • basilico santo;
  • liquirizia;
  • erba gatta;
  • erba di San Giovanni.

Andiamo a conoscerli meglio.

Erbe e tisane da assumere per favorire il rilassamento

La natura offre molteplici rimedi naturali per conciliare il sonno e favorire un ritmo sonno-veglia regolare. Ognuno di essi ha proprietà specifiche - calmanti, rilassanti, distensive, immunostimolanti, antimicrobiche e antiossidanti - che migliorano le condizioni dell’organismo e donano un naturale effetto sedativo.

Alcune sono già molto diffuse tra i consumatori, come la camomilla, la valeriana e il tiglio, mentre altre sono scrigni di benessere perlopiù sconosciuti, tipo l’escolzia o l’erba di San Giovanni.

Se hai bisogno di ritrovare la calma ed uno stato di serenità, qui sotto troverai una lista di piante dalle proprietà rilassanti e distensive, che non possono assolutamente mancare nelle tisane naturali contro l’ansia.

Fiori di camomilla

fiori di camomilla tisana rilassante

I fiori di camomilla sono uno dei rimedi naturali più conosciuti per favorire il rilassamento. Le proprietà calmanti, digestive e antispasmodiche della pianta sono note da centinaia di anni e vengono sfruttate per la preparazione di tisane, infusi, estratti, cosmetici e tintura madre.

I suoi effetti benefici derivano dalle oltre 120 sostanze contenute nei fiori, che la rendono un rimedio naturale potente e universale. Tra di esse c’è l’apigenina, una sostanza capace di interagire con i recettori del sistema nervoso, placando la sensazione di ansia, lo stress e favorendo una calma generale.

Bevuta regolarmente riesce a distendere il sistema nervoso grazie alla sua attività spasmolitica, ideale per chi soffre di insonnia. Le sue proprietà ansiolitiche conciliano il sonno e migliorano la qualità del riposo.

Dai suoi fiori, detti anche capolini, si ottiene un infuso miorilassante, in grado di calmare gli spasmi muscolari e distendere stomaco e intestino. Proprio questa caratteristica la rende particolarmente apprezzata come digestivo e antispasmodico. 

La camomilla è il rimedio basilare per ogni tisana per calmare i nervi, composta da soli estratti naturali.

Rosa Canina

rosa canina tisana rilassante

Erba spontanea dall’aspetto affascinante, la rosa canina è un immenso concentrato di vitamina C. Ha potenti proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e immunostimolanti che la rendono un rimedio ricercato e apprezzato per il benessere dell’organismo.

In fitoterapia vengono utilizzati i fiori, le gemme e le bacche, con funzioni differenti.

I suoi fiori sono particolarmente indicati contro il mal di testa, la depressione, l’insonnia e l’ansia; le tisane a base di rosa canina sono caratterizzate da un effetto energizzante che le rende estremamente efficaci contro lo stress e l’irritazione nei periodi di profonda stanchezza.

Si tratta di una pianta straordinaria anche per le malattie da raffreddamento, poiché stimola il sistema immunitario e favorisce il suo corretto funzionamento contro tonsilliti, rinite e asma.

Oltre agli effetti benefici sul sistema immunitario, la rosa canina stimola la produzione di collagene e migliora il ricambio cellulare.

Scorze di Agrumi

scorze di agrumi tisana rilassante

Gli agrumi sono frutti dal profumo intenso e inebriante che contribuiscono in modo positivo a definire il gusto delle tisane naturali. Sebbene vengano consumate raramente, le bucce di arancia sono ricchissime di vitamine

Le scorze degli agrumi sono la parte del frutto che apporta maggiori effetti benefici all’organismo. La buccia, infatti, ha proprietà antiossidanti e anticancro in grado di favorire il benessere e contrastare le malattie cardiovascolari. Contengono un’altissima concentrazione di vitamina C e flavonoidi, tale da rinforzare il sistema immunitario e migliorare lo stato di salute generale.

Gli agrumi sono particolarmente indicati per gli effetti positivi sull’umore e per l’azione distensiva e calmante che svolgono.

Citronella

citronella tisana rilassante

Pianta sempreverde della famiglia delle Graminacee, la citronella viene spesso utilizzata per allontanare gli insetti e prevenire le punture. Non tutti sanno, però, che questa pianta cespugliosa, nota anche come Lemongrass, svolge altri tipi di azione sull'organismo ed è ottima nelle tisane. Oltre ad avere note agrumate piacevoli, infatti, è un decontratturante e agisce come antidolorifico. Assunta sotto forma di tisana, contrasta gli stati febbrili e le malattie da raffreddamento. Inoltre, ha un effetto energizzante che riduce la stanchezza fisica e mentale, migliorando l’umore.

La tisana naturale alla citronella è utile per favorire il rilassamento e il sonno, calmare gli stati di ansia e la depressione. In proposito, è interessante una ricerca portata avanti da diverse istituzioni scientifiche brasiliane sull’effetto ansiolitico dell’olio essenziale di citronella: basterebbe qualche goccia di olio essenziale di citronella per ridurre l’ansia e la tensione personale.  

Menta Nana e Menta Piperita

menta tisana rilassante

Tra le erbe aromatiche è di certo quella più odorosa, caratteristica che rende la menta un ingrediente base per colluttori, dentifrici, chewing gum, saponi e cosmetici in genere. In cucina, riesce a dare un gusto particolare ai piatti salati e viene impiegata in numerose ricette.

Le varietà di menta classificate e conosciute sono oltre 600, che vengono impiegate nelle tisane rilassanti sia per il loro odore che per le proprietà naturali contenute. Ha effetti digestivi, carminativi, antisettici, depurativi e rinfrescanti, e si può assumere come analgesico.

Le varietà menta nana e menta piperita rilassano l’organismo e il sistema nervoso e aromatizzano a tal punto le bevande da ridurre il bisogno di zucchero o dolcificanti.

Ibisco

ibisco tisana rilassante

Nonostante in pochi conoscano le caratteristiche dell’ibisco, in  realtà, questa pianta è diffusa ovunque nelle bevande a base di karkadè. Il suo tipico colore rosso intenso è inconfondibile, così come le note fruttate che emana.

Ma le sue proprietà benefiche non sono da meno. Ricco di vitamina C, è un antiossidante naturale che protegge dalle influenze stagionali.

I flavonoidi contenuti nel fiore di ibisco sono un toccasana per chi soffre di insonnia, pressione alta e stati d'ansia: l’ibisco, infatti, agisce sul sistema nervoso, calmando le tensioni e riequilibrando il battito cardiaco. È un rimedio delicato contro la pressione alta, soprattutto quella dovuta a stress emotivo.

Fiori D'arancio

fiori d'arancio tisana rilassante

Abbiamo già visto quanto le scorze di arancia siano salutari per l’organismo, ma le proprietà di questa pianta vanno ben oltre il frutto.

Le zagare, o fiori d’arancio, sono note da anni per la loro azione ansiolitica e ipnotica, utile per distendere i nervi e favorire il rilassamento. Con i petali del fiore di arancio si possono preparare tisane naturali dall’effetto calmante, ottime contro l’insonnia e la cefalea.

Tra gli altri benefici dei fiori d’arancio, bisogna dire che sono efficaci contro la tosse, il raffreddore, le infezioni cutanee e le infezioni dei reni.

Per degustare le tisane rilassanti all’arancia non è necessario fissare un orario, il loro gusto intenso è piacevole in ogni ora del giorno.

Estratto di Humulus Lupulus

Humulus Lupulus Estratto Tisana Rilassante

Noto con il nome comune di luppolo, l’estratto di Humulus Lupulus ha diverse centinaia di principi attivi naturali che lo rendono un rimedio unico nel suo genere. La pianta del luppolo appartiene alla famiglia delle cannabacee, di cui assume alcune proprietà specifiche: calma e distende il sistema nervoso, migliora i sintomi dell’insonnia, allevia la cefalea ed è utile per trattare il reflusso esofageo di tipo emotivo.

Le tisane rilassanti a base di luppolo possono essere assunte quotidianamente, fino a tre volte al giorno, per sfruttare al massimo le sue capacità sedative.

La pianta contiene terpeni, tannini, flavonoidi e fitoestrogeni dalle proprietà antitumorali, e in specifiche varietà anche il CBD. Grazie alla presenza di lupulone e umulone, due sostanze acide che conferiscono il tipico sapore amaro alla birra, agisce contro gli stati d’ansia e i disturbi del sonno, calmando l’agitazione.

Il luppolo compare nel Formulario Galenico Nazionale per la preparazione di tisane rilassanti e sedative.

Lavanda

lavanda tisana rilassante

La lavanda è una pianta officinale utilizzata sia in aromaterapia che nella preparazione di tisane rilassanti e digestive. Le parti utilizzate sono i fiori e le infiorescenze, validissime sia  fresche che essiccate.

Il suo profumo inizia a fare effetto già durante la preparazione dell’infuso, quando a contatto con l’acqua calda i suoi aromi intensi si diffondono nell’ambiente. Le sue proprietà erano già apprezzate nel mondo antico, i nostri antenati, infatti, vi ricorrevano come erba aromatica per il bagno.

Questa sostanza calma i dolori muscolari, allevia gli spasmi ed esercita un effetto carminativo importante, calmando le coliche e il gonfiore addominale. Sorseggiare una tisana alla lavanda è salutare contro l'agitazione, il nervosismo e lo stress; aiuta l’organismo a distendersi e ritrovare il suo equilibrio emotivo.

Melissa

melissa tisana rilassante

La melissa è una pianta officinale della famiglia della menta, coltivata già in epoca medievale per il trattamento del nervosismo e dell'insonnia. Rientra tra gli ansiolitici naturali e ha innumerevoli proprietà positive: è carminativa, antiossidante, antivirale e sedativa. In particolare, l’effetto calmante scaturisce dall’interazione del principio attivo con i neurotrasmettitori umani, ossia i GABA, e dall’effetto inibitorio sulla ghiandola tiroidea. Questo favorisce il sonno, riduce la tachicardia e migliora gli stati d’ansia e depressione.

I fiori di melissa, calmando l’eccitazione e l’ansia, aiutano anche a gestire i problemi digestivi di natura gastrica e psicosomatica. 

In genere, nelle tisane rilassanti, si utilizza la melissa in sinergia con altre erbe distensive, così da amplificarne l’efficacia.

Passiflora

passiflora tisana rilassante

Un altro rinomato ansiolitico naturale è la passiflora, una pianta di cui si può utilizzare ogni parte per la preparazione di infusi e tisane. Grazie alle foglie, ai fiori e agli steli della pianta, si migliorano i sintomi dell’ansia e le sindromi che si innescano a causa dello stress.

Le sua proprietà ansiolitiche sono legate alla presenza di flavonoidi, calmanti naturali che agiscono efficacemente sul sistema nervoso. Il suo effetto leggermente sedativo allevia l’insonnia, riduce i tempi per prendere sonno e permette di dormire in modo continuo e rilassato.

Non ha controindicazioni di rilievo e la tisana a base di passiflora si può consumare senza il rischio di effetti collaterali.

Gotu Kola

Gotu Kola tisana rilassante

Meglio conosciuta come centella asiatica o erba della tigre, la Gotu Kola appartiene ai rimedi tradizionali cinesi e il suo uso ha origini molto antiche. Si tratta di una pianta spontanea carica di tannini, flavonoidi, resina e terpeni, funzionale per affrontare i periodi di affaticamento. I suoi principi attivi migliorano decisamente i disturbi legati ad ansia e depressione, tanto da poter essere una valida alternativa ai farmaci.

Inserita tra le erbe per la preparazione di tisane rilassanti, funziona come calmante e ansiolitico; è un rimedio utile contro l’insonnia. 

Nella medicina tradizionale cinese, questa sostanza è indicata per alleviare i disturbi gastrointestinali.

Escolzia

escolzia tisana rilassante

Pianta spontanea di origine californiana, l’escolzia è conosciuta anche come “Papavero della California”. La sua caratteristica più apprezzata è la capacità di distendere il sistema nervoso centrale e agire contro lo stress. Le tisane all’escolizia calmano, tranquillizzano nei momenti di ansia e favoriscono il riposo notturno, troppo spesso perturbato da eccessivo nervosismo.

I suoi principi attivi agiscono sulla corteccia cerebrale, calmandone l'attività. Questo porta un giovamento generale dopo il consumo e una sensazione di ritrovato benessere.

Grazie alla sua azione sul sistema nervoso centrale allevia i dolori e le tensioni muscolari.

La pianta di escolzia viene spesso impiegata insieme ad altre erbe, come il biancospino o il tiglio.

Tiglio

tiglio tisana rilassante

Il tiglio è una pianta appartenente alla famiglia delle Malvaceae, di cui si utilizzano in particolare i fiori essiccati. Tuttavia, le altre parti della pianta possono essere impiegate in diversi usi. È un forte calmante naturale, che agisce sul sistema nervoso e distende in modo sano e senza effetti collaterali.

Il rimedio è diffuso particolarmente in omeopatia e nella preparazione di tisane naturali dal potere analgesico e calmante.

Abbassa la pressione cardiaca e aiuta a mantenere sotto controllo i livelli di stress. La tisana rilassante al tiglio è consigliata per chi soffre di tachicardia, nervosismo e ansia; può essere sorseggiata la sera prima di coricarsi, perché favorisce il riposo e aiuta a contrastare l’insonnia.

Valeriana

valeriana tisana rilassante

La valeriana è il rimedio naturale usato per favorire il rilassamento e tranquillizzare muscoli e i nervi. Nella preparazione delle tisane vengono impiegate le radici e i rizomi, da cui si ottengono bevande calmanti dal gusto gradevole.

Le sue straordinarie qualità sono sfruttate da secoli in campo medico, dove trova applicazione contro l’ansia, la depressione, i disturbi del sonno, gli spasmi muscolari, i crampi mestruali e le nevralgie.

Nelle tisane, è particolarmente apprezzata per la sua azione sedativa sul sistema nervoso centrale, grazie alla quale migliora la qualità del sonno, riduce l’ansia e le manifestazioni emotive come gli attacchi panico, gli spasmi addominali e gli stati di angoscia.

L’attività fortemente rilassante rende la tisana alla valeriana molto più adatta ad un consumo serale, quando l’organismo è particolarmente stanco e soggetto a disturbi di tipo ansioso.

Tè verde

Tè verde tisana rilassante

Sebbene si possa pensare che il tè non abbia effetti distensivi a causa del suo contenuto di caffeina, non è affatto così. Il tè verde, infatti, contiene anche L-teanina, un aminoacido in grado di contrastare l’effetto eccitante della caffeina e migliorare i sintomi dell’ansia. La particolarità di questa sostanza è che agisce sull’ansia, ma non induce stanchezza o cali nell’attenzione.

Conosciuto da oltre 4000 mila anni, il tè verde si estrae dalle foglie essiccate di Camellia Thea Sinensis. Queste ultime vengono sottoposte ad un processo di lavorazione che abbassa notevolmente la concentrazione di caffeina, a differenza di altre varietà di tè.

Le sue proprietà rilassanti e sedative sono favorite proprio dalla L-teanina che calma e stimola la produzione di dopamina e serotonina, migliorando notevolmente l’umore.

Il tè verde può essere consumato regolarmente anche per il suo elevato contenuto di antiossidanti che hanno effetti positivi sull’organismo; non provoca effetti collaterali.

Ashwagandha

Ashwagandha tisana rilassante

Il nome scientifico dell’ashwagandha è Withania somnifera, ma la pianta è molto più conosciuta per la sua denominazione comune, ossia ginseng indiano. In erboristeria vengono utilizzate le radici e le foglie della pianta, dalle notevoli proprietà antidolorifiche; viene utilizzata anche per la preparazione di estratti dall’azione antinfiammatoria.

Nella medicina ayurvedica, l’ashwagandha viene impiegata per ridurre la stanchezza fisica e lo stress, perché stimola l’organismo a rispondere in maniera positiva alle fonti di ansia.

Le sue proprietà adattogene possono essere sfruttate con efficacia ogni volta che si avverta la sensazione di nervosismo o nei periodi di eccessiva preoccupazione. 

Basilico Santo

Tulsi basilico santo tisana rilassante

Appartenente alla famiglia delle Lamiaceae o Labiatae, come il basilico comune, il basilico santo è detto anche basilico sacro o tulsi. Una delle sue caratteristiche principali è il forte odore, che può essere distinto facilmente all’interno della tisana rilassante. Per la preparazione di olio essenziale, infusi e tisane si ricorre alle foglie, la parte più ricca di terpeni, flavonoidi tannini e alcaloidi.

Le proprietà tonico-adattogene del tulsi aiutano l’organismo a gestire le situazioni di stress, ansia e tensione. Nonostante non contenga caffeina, inoltre, stimola le funzioni cerebrali e migliora la capacità di focalizzare l’attenzione.

Il suo contenuto di vitamina A e vitamina C è notevole, per cui rinforza il sistema immunitario e aiuta ad affrontare gli stati febbrili. Protegge dai radicali liberi e agisce efficacemente contro l'invecchiamento cellulare. 

Il consumo di tisane rilassanti a base di basilico sacro aiuta a prevenire i dolori addominali provocati da ansia e stress.  

Liquirizia

liquirizia tisana rilassante

Estratto dalla radice della pianta Glycyrrhiza glabra, la liquirizia è un ingrediente conosciuto in tutto il mondo per i suoi effetti benefici contro gli stati influenzali, la gastrite e l’ulcera. Si tratta di un rimedio naturale potente che agisce contro gli stati infiammatori grazie al suo principale costituente, la glycyrrhiza.

Gli estratti di radice di liquirizia conferiscono un retrogusto piacevole alle tisane e possono essere impiegati da soli o di concerto con altre erbe, come la valeriana, per potenziarne l’effetto rilassante e distensivo. Le tisane naturali alla liquirizia vengono utilizzate da millenni, tanto che le prime testimonianze risalgono a circa 5 mila anni fa.

Erba gatta

erba gatta nepeta cataria tisana rilassante

La Nepeta Cataria, nota come erba gatta, ha moltissimi effetti positivi sull’organismo. Consumata sotto forma di tisana calma lo stress, riduce gli spasmi muscolari, allevia il catarro e riduce il gonfiore addominale.

La tisana di erba gatta è utilizzata comunemente per trattare gli stati febbrili, la cefalea e l'influenza comune. Sorseggiata dopo i pasti o prima di coricarsi, favorisce la digestione e distende il corpo, preparandolo al riposo.

Sembra che la sua composizione sia simile a quelle della valeriana, e proprio a questo si deve la sua efficacia contro la depressione, lo stress e l’insonnia.

Erba di San Giovanni (Hypericum perforatum)

Hypericum perforatum Erba di San Giovanni Tisana Rilassante

L’iperico è uno dei rimedi naturali più efficaci per la creazione di tisane per ansia e depressione. Le sue proprietà ansiolitiche vengono attribuite all’azione sinergica dei suoi composti, che, presi singolarmente, non hanno lo stesso effetto. In particolare, l’assunzione dell’erba di san Giovanni stimola il recettore della benzodiazepina, esattamente come i farmaci sedativi. Il ricorso all’iperico, quindi, è consigliato in caso di insonnia, ansia, sindromi ansiose, attacchi di panico e forte agitazione.

Nei casi di stanchezza, depressione, cali di morale, la tisana rilassante all'iperico può alleviare la pesantezza mentale e stimolare il buonumore.

In genere, per la preparazione delle tisane si ricorre ai fiori essiccati, che possono essere utilizzati soli o insieme ad altre erbe benefiche, come la passiflora, il biancospino e la valeriana.

Iscriviti alla nostra newsletter. 

novità e promozioni del mondo crystalweed!
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chevron-down