+39 3271385533
10% di sconto sul prossimo ordine iscrivendoti alla Newsletter
10% OFF  sul 1° ordine iscrivendoti alla Newsletter
crystalweed

Miglior olio di CBD: come riconoscerlo?

Saper riconoscere il miglior olio di CBD è fondamentale così da acquistare un prodotto dalle reali proprietà benefiche contenute nei cannabinoidi. Sul web esistono molti oli di CBD di scarsa qualità e, questa guida, potrà tornarti utile per fare una scelta più consapevole. Se hai bisogno di maggiori informazioni, scrivi un commento alla fine della pagina.

27 Dicembre 2022 alle 9:53
Tempo di lettura: 8 min
2.

Fa bene alla salute, rilassa, allevia i dolori muscolari e rinforza il sistema immunitario, il CBD è questo e molto di più, ma per trarne benefici è indispensabile saper riconoscere il miglior olio di CBD.

I prodotti con CBD non sono ancora regolamentati, l'unico aspetto che risulta chiaro è la concentrazione di THC, che non deve oltrepassare la soglia stabilita dello 0,2%, come previsto dalla sentenza della corte di giustizia europea C-663/18. Per quanto riguarda la qualità, invece, non si hanno delle regole stabilite, per cui non è facile orientarsi nell’acquisto.

Tuttavia, per comprare il miglior olio di CBD esistono dei criteri su cui basarsi, che offrono la garanzia di portare in casa un prodotto di alta qualità.

La concentrazione del prodotto è basilare, così come il sistema di estrazione utilizzato. Il sistema di coltivazione, l’uso di prodotti chimici e il servizio di assistenza clienti possono darti ulteriori informazioni sull’azienda, che non va assolutamente scelta in modo casuale. Nell’acquisto dei prodotti al CBD non va mai applicata la regola che un’azienda vale l’altra, né tantomeno occorre basarsi sul prezzo.

Il cannabidiolo (CBD) è una sostanza che si estrae dall’intera pianta di canapa, ma i metodi di estrazione, la coltivazione e l’olio che si utilizza come vettore incidono profondamente sul risultato finale. Per questo motivo non puoi affidarti a un’azienda qualunque. Una scelta del genere potrebbe avere effetti non proprio producenti come ci si aspetterebbe da questo prodotto.

Qui sotto troverai una lista di suggerimenti per poter scegliere il miglior olio di CBD in commercio.  

I segreti per riconoscere il miglior olio di CBD

Ci sono diversi elementi che possono aiutarti a individuare il miglior olio di CBD, basta osservare la confezione, imparare a leggere l’etichetta e cercare delle informazioni approfondite sull’azienda produttrice.

La confezione dice molto sul prodotto, ossia qual è la concentrazione di CBD, se si tratta di un olio di CBD Full spectrum o di un olio di CBD Broad spectrum, quali sono gli ingredienti che contiene. I migliori produttori di CBD, inoltre, specificano i test di laboratorio eseguiti e i metodi di estrazioni, che possono darti la sicurezza sulla qualità del prodotto.

Tuttavia per acquistare il miglior olio di CBD, ci sono altri elementi da valutare. Qui sotto li analizziamo.

Verifica che sia Broad Spectrum o Full Spectrum

Puoi trovare l’olio di CBD sia nella versione Broad Spectrum che Full Spectrum, ed è fondamentale che tu sappia distinguere i due prodotti.

La differenza tra olio di CBD broad spectrum e full spectrum sta nel contenuto di THC. Ovvero, l’olio a spettro completo contiene una piccola percentuale di THC (entro i limiti previsti dalla normativa), mentre l’olio di CBD ad ampio spettro ne è completamente privo.

Questa caratteristica deve essere indicata chiaramente sull’etichetta, insieme alla percentuale di CBD e agli altri ingredienti contenuti.

Entrambe le formulazioni sono ricche di tutte le sostanze naturali provenienti dalla pianta di cannabis sativa e producono l’effetto entourage. L’effetto dell’olio di CBD Full spectrum è più accentuato rispetto alla versione THC free, che è priva del principio attivo psicotropo.

A differenza dell'olio di semi di canapa, caratterizzato da una tonalità chiarissima, l’olio di CBD ha un colore che varia tra verde, giallo e marrone in tutt’e due le versioni.

Per scegliere il miglior olio di CBD controlla la concentrazione di CBD

Quanto cannabidiolo contiene il prodotto?

Uno degli aspetti primari su cui dovresti soffermarti è la concentrazione dell’olio di CBD, cioè la quantità di cannabidiolo contenuto nel prodotto.

In genere, questa informazione viene indicata sulla confezione ed è espressa in percentuale e in milligrammi.

Sapere cos’è il CBD e conoscere la sua concentrazione ti permette di valutare i possibili effetti benefici del composto e le applicazioni, e di iniziare dalla percentuale più adatta alle tue caratteristiche.

Nel nostro CBD shop abbiamo diverse formulazioni di olio di CBD:

  • Olio di CBD 5%;
  • Olio di CBD 10%;
  • Olio di CBD 20%;
  • Olio di CBD 30%.

Se non hai mai provato l’olio di CBD, il nostro consiglio è di partire sempre dalla concentrazione più bassa per poi salire a quella successiva.

Nella scelta del CBD OIL, è sempre bene considerare l’olio vegetale utilizzato come vettore, per verificare che provenga da coltivazione biologica.

Verifica la concentrazione di THC

La concentrazione di CBD non è l’unico aspetto da considerare. Nell’olio di CBD a spettro completo è necessario che tu dia uno sguardo anche alla concentrazione di tetraidrocannabinolo (THC).

In Europa, la quota legale di THC deve essere entro lo 0,2%, ossia una quantità che non ha effetti droganti, secondo qualsiasi principio di precauzione. La percentuale di THC solitamente è indicata sull’etichetta e sulla confezione, in modo che il consumatore possa verificarla personalmente.

Leggi l'etichetta

L’etichetta del prodotto dovrebbe indicare chiaramente tutti gli ingredienti contenuti nell’olio di CBD.

Alcuni negozi online pubblicano l’elenco degli ingredienti direttamente sul proprio sito web, in modo che le persone possano controllarla anche in fase di acquisto.

Se non riesci ad ottenere queste indicazioni è meglio diffidare e rivolgersi ad un altro fornitore.

Valuta il prezzo

Sebbene il prezzo possa essere una discriminante importante, non bisognerebbe mai fidarsi di chi vende olio di CBD a prezzi bassi, ma optare per un rapporto qualità/prezzo ragionevole. I processi di estrazione sono piuttosto impegnativi e hanno costi elevati, di conseguenza un olio di CBD di alta qualità non può essere assolutamente commercializzato a cifre stracciate. Una proposta del genere potrebbe non avere nessun effetto, o peggio, potrebbe mettere a rischio la tua salute a causa di ingredienti di bassa qualità e/o contaminanti.

Una delle componenti che va considerata nel prezzo del prodotto è la concentrazione di CBD: gli oli con una bassa concentrazione di CBD hanno prezzi inferiori, che salgono in relazione all’aumento del quantitativo del principio attivo.

Il nostro olio di CBD al 5%, ad esempio, è in vendita a 19,99 euro, mentre l’olio di CBD al 30% viene 79,99 euro.

Approfondisci la conoscenza del produttore

La provenienza della canapa è un fattore molto importante, sia per la qualità dell’olio di CBD che per la sua interazione con l’organismo. La pianta di marijuana, infatti, è molto permeabile e assorbe le sostanze che arrivano dal terreno di coltura e dall’ambiente.

Affinché tu possa beneficiare delle proprietà terapeutiche del CBD senza nessun effetto collaterale, le piante devono essere coltivate senza l’uso di pesticidi in substrati privi di metalli pesanti, dannosi per l’essere umano in alte concentrazioni. La fonte della canapa dovrebbe essere indicata sull’etichetta del prodotto o nelle pagine prodotto dei negozi online.

Crystal è uno dei migliori produttori di olio di cannabis light in Italia, che ottiene i suoi prodotti al CBD da piante coltivate nel rispetto dell'ambiente e dell’organismo.  

Verifica il metodo di estrazione utilizzato

Sebbene il metodo di estrazione possa sembrare un argomento riservato agli esperti, in realtà si tratta di un elemento che incide moltissimo sulla qualità dell’olio di CBD. Quindi, se vuoi imparare a riconoscere il miglior olio di CBD, dobbiamo darti qualche dritta su questo argomento.

Nella pratica, per produrre l’olio di CBD si mescola l’estratto di CBD ad un olio vettore. È l’estratto di cannabidiolo, quindi, a contenere il principio attivo responsabile delle proprietà benefiche del CBD e viene ottenuto direttamente dalla pianta di canapa. I metodi di estrazione sono essenzialmente cinque:

  1. estrazione con anidride carbonica (CO2) supercritica;
  2. estrazione con HFC134a supercritica;
  3. estrazione a base di etanolo;
  4. estrazione con olio;
  5. estrazione a base di idrocarburi.

I metodi di estrazione per avere un prodotto più puro sono quelli delicati, ossia l’estrazione con HFC134a e CO2. Questi sistemi estraggono, oltre ai cannabinoidi, pochissime sostanze che possano influire negativamente sulla purezza dell’olio, come cere e clorofilla.

I migliori produttori di olio di CBD descrivono il sistema di estrazione utilizzato direttamente sul sito o sulla confezione del prodotto, in modo che i clienti abbiano informazioni chiare e complete.

Al contrario, l'estrazione con idrocarburi non riesce a restituire un prodotto finale puro, perché tende a rilasciare sostanze chimiche (residui di solvente) nel prodotto.

Dunque, il sistema di estrazione non va mai sottovalutato perché influisce direttamente sulla tua salute.

Controlla i test di laboratorio per riconoscere il miglior olio di CBD

Una maggiore sicurezza sulla qualità del CBD oil si può ottenere dai risultati dei test di laboratorio. Solitamente, le aziende riportano sul sito web il processo di produzione, in cui dichiarano di aver fatto testare il prodotto da un laboratorio di terza parte. In alcuni casi la dicitura “testato da laboratorio di terza parte” viene apposta anche sull’etichetta.

Durante i test in laboratori di terze parti viene analizzata la concentrazione di cbd e la sua purezza. Inoltre, i risultati possono riguardare anche il peso e la percentuale dei cannabinoidi contenuti nel prodotto, la presenza di metalli pesanti (piombo, arsenico, mercurio e cadmio), l’analisi dei pesticidi a cui è stata esposta la pianta.

In tutti i nostri oli è presente il test con l'analisi del prodotto.

Chiedi aiuto al servizio clienti per scegliere il miglior olio di CBD

Quando si acquista un prodotto a base di CBD è fondamentale poter contare su un servizio clienti presente e competente. Molte risposte dovrebbero già essere presenti sul sito web, ma gli shop online più affidabili mettono a disposizione dei clienti una serie di opportunità per contattare l’assistenza clienti, come l'indirizzo email, il numero di telefono o il contatto su WhatsApp.

Vademecum per riconoscere il miglior olio di CBD

miglior olio di CBD suggerimenti acquisto

Come hai visto, ci sono degli aspetti fondamentali da controllare prima di acquistare l’olio di CBD, che permettono di selezionare più facilmente un prodotto di qualità.

Scegliere con attenzione l'olio di CBD non vuol dire solo assicurarsi maggiori benefici ma significa proprio volersi bene. Un prodotto contaminato o estratto da piante curate con pesticidi chimici può provocare danni importanti all’organismo e di certo non è quello che stai cercando.

Ecco un piccolo vademecum, in cui abbiamo riassunto tutte le dritte per riconoscere il miglior olio di CBD:

  • sull’etichetta deve essere specificata la versione di olio di CBD (broad spectrum o full spectrum);
  • l’etichetta deve indicare la concentrazione di CBD;
  • rivolgiti ad aziende conosciute;
  • controlla le recensioni dei clienti sul sito web e in rete;
  • acquista solo prodotti testati in laboratori di terze parti;
  • controlla i livelli di THC e verifica che rispettino la normativa;
  • chiedi un consulto al tuo medico nel caso tu stia facendo delle terapie farmacologiche;
  • valuta il rapporto qualità prezzo;
  • scegli un olio estratto con HFC134a e CO2 supercritica;
  • scegli un'azienda che metta a disposizione un buon servizio clienti.

Per avere altre informazioni sul CBD, continua ad utilizzare questo sito, dove troverai aggiornamenti continui sui prodotti a base di CBD, sulla normativa e sugli effetti benefici del CBD sull’organismo.

Crystalweed è un’azienda che produce CBD da diversi anni, con un’attenzione particolare alla purezza dei prodotti e, soprattutto, alla sicurezza dei clienti. Ogni prodotto Crystal è testato in laboratori di terze parti, che certificano l’altissima qualità dei nostri articoli.

Siamo sempre a disposizione dei consumatori, affinché abbiano risposte complete e possano acquistare il miglior olio di CBD per le loro necessità.

Fai un salto sul nostro shop e trova l’olio di CBD più adatto alle tue esigenze.

Iscriviti alla nostra newsletter. 

novità e promozioni del mondo crystalweed!
Iscriviti al nostro gruppo Facebook per leggere consigli, modalità d'uso e testimonianze sul mondo del CBD
Condividi l'articolo:

2 comments on “Miglior olio di CBD: come riconoscerlo?”

  1. Salve, ho letto le vs. descrizioni sull’olio CBD.
    Dal 2017 diagnosi di sclerosi multipla. Ho continuamente dolori “neuropatici” agli arti inferiori e ad oggi nessun farmaco mi ha dato beneficio. Sto utilizzando anche il Sativex in dosaggio di 2/3 spruzzi al giorno (prescritto dalla neurologa) ma nessun beneficio. L’Olio CBD potrebbe darmi un “riscontro” positivo per alleviare questi dolori continui h24??
    Avete indicazioni positive in merito??
    Potete inviarmi (se possibile) schede/materiale informativo specifico che posso far visionare alla neurologa affinché possa valutare il vs. Olio CBD e ne condivida l’assunzione per me???
    Ringrazio per la Vs cortese risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chevron-down